L'Rt nazionale scende a 1,08. Lazio e Toscana sperano nell'arancione

1' di lettura 26/03/2021 - Scende il valore dell'Rt nazionale che passa da 1,16, della scorsa settimana, a 1.08.

É quanto emerso dal monitoraggio settimanale dell' Iss-Cabina di Regia/Ministero della Salute, in riunione per fare il punto sul covid-19 in Italia e sui consequenziali provvedimenti dei "colori" delle Regioni. Cala intanto l'incidenza settimanale dei casi di Covid ogni 100 mila abitanti: il dato, secondo quanto si apprende, da 264 della scorsa settimana è passato a 240, sotto, dunque, la soglia critica di 250.

Si va verso un cambio di colore di alcune Regioni. Il Lazio e la Toscana sperano di passare in arancione, mentre passerà in rosso la Val d'Aosta (Rt1,75). Nel pomeriggio di venerdì 26 marzo le ordinanze di Speranza.

Intanto il virologo Pregliasco, intervenendo ad "Agorà", il talk di approfondimento su Rai3, ha dichiarato che: "Purtroppo questa è una fase iniziale, c'è una problematica di sovranismo complessivo e di paura per gli arrivi dall'estero. Un modello matematico dell'Iss dice che servono dai 7 ai 13 mesi per ritornare alla normalità. È chiaro che non è facile realizzarlo in senso progressivo perché come abbiamo visto, quando ci sono le zone gialle o bianche c'è una difficoltà di progressione perché c'è una tendenza al 'liberi tutti', ma che ci sta".






Questo è un articolo pubblicato il 26-03-2021 alle 12:26 sul giornale del 27 marzo 2021 - 120 letture

In questo articolo si parla di attualità, roma, lazio, articolo, Antonello Staccioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bUBG