Sanità, via libera in commissione a norme su invecchiamento attivo

1' di lettura 11/10/2021 - Nella seduta di lunedì della VII commissione Sanità, politiche sociali, integrazione sociosanitaria, welfare, due gli argomenti all'odg:

il primo ha avuto ad oggetto la votazione dello Schema di deliberazione sulla Legge regionale 5 agosto 2015, "Disposizioni per la prevenzione e il trattamento del gioco d'azzardo patologico (GAP)" e successiva modifica. La revoca della decisione della Giunta regionale del 15 ottobre 2019, n. 79 e l' individuazione delle caratteristiche del marchio "no slot-RL" e adozione del disciplinare per il rilascio e il corretto utilizzo. Lo schema in questione è stato votato all'unanimità dei presenti.

Il secondo odg ha visto la commissione impegnata all'approvazione finale della Proposta di legge regionale n. 232 sulle " Norme a tutela della promozione e della valorizzazione dell'invecchiamento attivo" . La commissione dopo aver votato gli emendamenti agli art. 12, art. 13 ( completamente sostituito) e il 12 bis , ha approvato la legge così come emendata, il titolo e il coordinamento formale, all'unanimità dei presenti,

Questa proposta di legge regionale vuole rispondere all'esigenza di definire e regolamentare le politiche integrate a favore dell'invecchiamento attivo. L'obiettivo è, quindi, non solo di ricondurre a sistema tutti gli interventi che già si attuano nel Lazio, ma di implementarli in una logica di programmazione condivisa e coordinata che valorizzi al massimo i risultati e utilizzi al meglio le risorse finanziarie , nazionali ed europee.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-10-2021 alle 18:08 sul giornale del 12 ottobre 2021 - 114 letture

In questo articolo si parla di attualità, roma, lazio, comunicato stampa, Consiglio Regionale del Lazio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cnOK





logoEV