Omicidio Desirée, la zia: "Avevamo tanta paura, nessun sollievo ma giustizia funziona"

1' di lettura 21/11/2022 - Avv. Sorrenti: "Sentenza rende giustizia a Desirée e alla sua memoria"

(Roma). "Avevamo tanta paura perché noi ci affidiamo ai nostri avvocati che ci mettono tutto il loro impegno ma su alcuni aspetti noi non possiamo fare nulla. Il sollievo me lo darebbe solo mia nipote. Almeno la giustizia funziona nonostante hanno provato a raccontare i fatti in modo diverso, in modo non reale". Questo il commento di Serena Mariottini, zia di Desirée, dopo la sentenza della Corte di appello di Roma che ha confermato le 4 condanne per gli imputati, compresi i 2 ergastoli. L'avvocato della famiglia Mariottini Claudia Sorrenti ha aggiunto: "La paura c'era ma è arrivata la conferma ed è arrivata su tutto. Questo dà una risposta a Desirée e le rende la giustizia che si merita perché ne hanno parlato male anche in appello e invece la sua memoria è salva". (Fabrizio Rostelli/alanews)

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook e Telegram di Vivere Latina .
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @viverelatina o Clicca QUI.







Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 21-11-2022 alle 17:37 sul giornale del 22 novembre 2022 - 6 letture

In questo articolo si parla di attualità, video, Alanews

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dD4M





logoEV